lame

Se ho inciso il legno il motivo è lo stesso
per cui la carne apre alla carne
le mucose salgono alla luce.

(Sei proprio tu quando non ti guardo
sai articolare a malapena il fianco
con la penna avevi rotto tutte le maglie).

Non posso stabilire in anticipo
chi o che cosa resterà congiunto
posso appena governare le sillabe

e anche allora è meglio evitare
certe collisioni. Solo una volta
ho seguito la curva quasi fino in fondo

mi sono fermato poco prima del fuoco
(era quello il mio abbaglio
non distinguere il tuo dall’odore dell’aria)

ma di ogni interruzione deve restare traccia
la fuga è questa l’unica cura per gli occhi
lontano dalla pelle dal graffio

dalla torsione dolcissima.

 

La fotografia in alto è di Daniele Barbieri – da qui.
Cliccando su quella sotto, invece, c’è un piccolo regalo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...