reisetagebuch

Pensare a te significa anzitutto
tracciare una mappa degli spostamenti:
Perugia (l’inizio) Modena Mannheim
con i suoi reticoli inquietanti Forlì
Manchester le assurde tubature
di Belfast gli autisti vietnamiti
di Toronto il sole novembrino
d’aa Garbatella. Poi un archivio di missive
elettroniche un catalogo di sguardi
parole gesti cartelle condivise
la cura del dolore e i momenti di gioia
quelli soprattutto.

Annunci

2 thoughts on “reisetagebuch

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...