punctus contra punctum

Clicca qui per ascoltare (e scaricare) su DivShare

E poi studiando Bach (Invenzione a due voci
n. 13 in la minore) mi sorprendo
a commuovermi per le simmetrie per le eterne
ghirlande brillanti. Un segno di matita
semicancellato marca l’inizio e la fine
del primo contrappunto – l’arpeggio perfetto minore
increspato al basso da una appoggiatura
sulla sensibile. “Queste tre note”, osserva
il curatore, “sono estranee al Canone”
e anche questo mi commuove – un po’ come
fa il neo che interrompe a destra il margine
dell’areola. E poi penso: in fondo
cos’altro c’è tra noi due se non la stessa
rincorsa di due voci complementari
l’adagiarsi dei tuoi pieni sui miei
vuoti. E mentre lo penso
sono già alla progressione modulante
forte con molta voce – ritardando – largamente
il lento asincrono planare
verso la tonica
(quando, mi chiedo?)
l’incontro
il riposo.

Annunci

3 thoughts on “punctus contra punctum

  1. Bach è uno dei miei autori preferiti, se non fossi negato con la musica (che mi piace molto ascoltare), credo che avrei cercato di suonare l’organo, ho un amico che ascoltavo sempre mentre provava per il conservatorio, con brani di Bach. Grazie per il post, è molto bello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...