una piccola botta di vanità

Su “Jazzit” n. 90 (settembre/ottobre 2015), in edicola in questi giorni, un’intervista al sottoscritto, opera del preziosissimo Eugenio Mirti.
Parlo dei miei due pargoletti, “Volevo essere Bill Evans” e la “Breve storia del pianoforte jazz”.
Qui sotto il frontespizio, con una foto di me nella quale, grazie alla bravura del fotografo Andrea Polverini, sembro quasi una persona seria e affidabile.

Annunci

One thought on “una piccola botta di vanità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...