ogni parola

Lèggere d’estate
mi evoca le vaste praterie
dell’adolescenza – le distese
vergini di tempo che
attraversavo lastricandole
di pagine – la voce di mia madre
che chiedeva: ma che cosa capisci
se salti le righe? Tutto
scopro adesso – tutto
ogni parola
anche quelle non lette.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...