fiaccole

Perché porti, Phileros, la fiaccola? A nulla ci serve.
Andremo così, ché già basta la fiamma che abbiamo nel petto.
Perché quella può spegnerla la forza crudele del vento
o la pioggia lucente che dal cielo precipita;
ma questo è fuoco di Venere e, tranne Venere stessa,
altra forza non c’è, che mai lo possa estinguere.

(Valerio Edituo, II sec. a.C.)

 

Quid faculam praefers, Phileros, quae nil opus nobis?
ibimus, sic, lucet pectore flamma satis.
istam nam potis est vis saeva extinguere venti
aut imber caelo candidus praecipitans;
at contra hunc ignem Veneris, nisi si Venus ipsa,
nulla est quae possit vis alia opprimere.

Annunci

One thought on “fiaccole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...