il profitto e la perdita

Morte per acqua

Phlebas il fenicio, da mezzo mese morto,
scordò il grido dei gabbiani, l’onda gonfia profonda,
il profitto e la perdita.
Sott’acqua una corrente
di sussurri l’ha scalcato. Sorgendo e ricadendo
passò i suoi stadi d’età e giovinezza
entrò nel vortice.
Gentile o Giudeo
o tu che giri la ruota e guardi sopravento
ricordati Phlebas, che come te fu un tempo alto e bello.

* * *

Death By Water

Phlebas the Phoenician, a fortnight dead,
Forgot the cry of gulls, and the deep seas swell
And the profit and loss.
A current under sea
Picked his bones in whispers. As he rose and fell
He passed the stages of his age and youth
Entering the whirlpool.
Gentile or Jew
O you who turn the wheel and look to windward,
Consider Phlebas, who was once handsome and tall as you.

(T.S. Eliot, “The Waste Land”)

Annunci

One thought on “il profitto e la perdita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...