poesie per un’amica lontana – 11

Dovrò in qualche modo
venire a patti con la tua assenza
come si viene a patti ogni mattina
con l’immagine allo specchio
anche se la lotta è senza quartiere
e bisogna regolare la messa a fuoco
per ignorare i dettagli vedere
soltanto il quadro generale
il peso forma ancora rispettato
la muscolatura tonica
anche se lo sai che il tempo
rode nell’ombra svuota
le forme dall’interno
e così dovrò concentrarmi sulle minuzie
sulla cottura da sorvegliare la caccia
ai refusi e alle macchie nascoste
per non fissare gli occhi nel vuoto
per riuscire a pensarti senza una fitta al cuore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...