allarmi

1.
Ancora una volta troppo
vicino ai tuoi minuscoli seni

potessi articolare
la tensione inversa
e il maglione azzurro
prima della strettoia

e invece ancora
una volta i fianchi
sfuggiti alla presa

c’era un graffio aperto
sui pollici troppo sottili
e il segno di un’unghia tra le scapole.

2.
Un giorno può darsi
smetterò di pungermi
su ogni angolo del tuo corpo
urtare nei gomiti sbagliare
l’angolo delle ginocchia.
Un giorno smetterò di morderti
troverò la strada più soffice.

3.
Non alzare le braccia
e non scoprire i denti
ti ho vista tremare per molto meno
e io non saprei reggere all’assalto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...