la dura carne

Niente sarà come quell’amore fatto di pomeriggio
nessun crepuscolo così poco
spaventoso come quello atteso tra le lenzuola
l’odore della polvere spento nelle ascelle.
Ad aprire gli occhi apparivano ancora le arance
il calore sigillato alla schiena
a guardare in alto c’erano gli occhi chiusi
la dura carne adolescente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...