l’ultimo giro

Sono arrivato al punto
che non ho bisogno di scrivere
e quindi posso farlo
(o non farlo)
in piena tranquillità:
è stato bello aver pensato dei versi
e altrettanto bello cassarli.
Dev’essere così
che ci si sente quando
tutto accade per l’ultima volta
quando i bagagli sono fuori casa
e si dà l’ultimo giro di chiave.

Annunci

2 thoughts on “l’ultimo giro

  1. Pingback: Tra le stanze e i ricordi de “La casa” di Paco Roca | Tropismi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...